I dipendenti con un digital mindset hanno più successo e più soddisfazione nel lavoro

digital mindset

La digitalizzazione è una delle sfide più grandi da affrontare per un’azienda. I dipendenti lo sanno ed è per questo che, negli ultimi anni, c’è molta attenzione sullo sviluppo di un digital mindset, ovvero una mentalità orientata al cambiamento e alla trasformazione tecnologica.

Anche i dirigenti d’impresa lo sanno: secondo una statistica di Aruba Enterprise, in collaborazione con CIONET, quasi 9 dirigenti su 10 ritengono di essere pronti per le prossime sfide digitali; allo stesso tempo, il 60% di loro non pensa lo stesso della propria azienda.

Per questo motivo è importante introdurre un mindset digitale in azienda e lasciare che tutti i membri dell’organizzazione ne vengano “contaminati”, per far sì che quell’impresa sia davvero pronta a sostenere il cambiamento.

Vediamo insieme tutti i benefici della digital intelligence e come fare per acquisirla.

Digital mindset e digital intelligence: cosa sono e perché sono importanti?

Il digital mindset fa riferimento a tutti quei comportamenti che permettono a persone e organizzazioni di rendersi conto che dati, algoritmi e AI aprono nuove possibilità.

Si tratta, a tutti gli effetti, di una nuova consapevolezza, che nasce a partire dal riconoscimento del ruolo positivo della tecnologia e del cambiamento che può esercitare all’interno di un’organizzazione.

Acquisire conoscenze tecnologiche è sicuramente indispensabile per innovare un’azienda. Tuttavia, questa è una condizione necessaria ma non sufficiente: il mindset digitale va oltre le “semplici” competenze ed è proprio un approccio, un modo di pensare verso un mondo che cambia molto velocemente.

Le aziende che hanno questa mentalità reagiscono più velocemente ai cambiamenti, crescono in fretta e hanno maggiori possibilità di sfruttare la tecnologia a proprio vantaggio.

Perché è importante essere curiosi della tecnologia?

La tecnologia ha cambiato (e sta cambiando ancora) le nostre vite, ma anche il nostro modo di lavorare.

Si tratta di un cambio di paradigma profondissimo, che come tutti i cambiamenti può riscontrare delle resistenze, soprattutto in fase iniziale. In alcuni momenti, tecnologie come l’IA sono state viste come “ladre” di lavoro: in realtà, non c’è nulla di più falso.

Questo perché l’IA, utilizzata nel modo giusto, può accelerare i processi aziendali e fare in modo che le persone lavorino meno e meglio.

Ecco perché una persona con un digital mindset è una persona curiosa rispetto a queste tecnologie, che non le demonizza e, al contrario, cerca di sfruttarle a proprio beneficio.

Essere curiosi della tecnologia è importante perché, guardando l’evoluzione digitale come un vantaggio, questa può essere vista come un’opportunità di crescita e miglioramento, per i singoli e per tutta l’organizzazione.

Quali sono le soft skills legate al digital mindset

Per avere un digital mindset non è necessario seguire un corso: si tratta proprio di una mentalità, fatta di diverse sfumature e soft skills che si apprendono con la curiosità, la motivazione e l’esperienza.

Come abbiamo detto, la prima prerogativa per un mindset digitale è la curiosità: la curiosità di capire nuove tecnologie, esplorarle e testarle rappresenta il primo passo per acquisire questa mentalità. Le altre soft skills utili sono sicuramente la flessibilità e l’adattabilità, necessarie in un mondo in continua evoluzione.

A completare il quadro, c’è sicuramente la capacità di gestire il cambiamento e di saperlo accogliere velocemente e senza resistenze.

digital intelligence

In che modo le aziende possono portare il digital mindset al loro interno?

Acquisire un digital mindset può essere complesso, soprattutto all’inizio. Comprendendo l’importanza di questo passaggio, però, il percorso sarà tutto in discesa.

Le aziende possono favorire questo cambio di paradigma. Secondo un articolo pubblicato su Harvard Business Review, le aree critiche su cui le aziende dovrebbero concentrarsi sono due:

  • Preparare le persone a una nuova cultura organizzativa digitale. Le aziende possono favorire l’apprendimento continuo, dando alle persone strumenti utili per ampliare le proprie conoscenze e migliorarsi. Ciò che le organizzazioni possono fare è rendere la tecnologia il fulcro della propria evoluzione, integrandola in ogni processo e traendo il massimo dagli algoritmi digitali;

 

  • Progettare e allineare sistemi e processi. I processi aziendali possono essere rinnovati grazie al digitale. I collaboratori possono esserne protagonisti: saranno loro a ridisegnare i processi aziendali, integrando strumenti innovativi e percependoli come vantaggiosi nel loro lavoro. La sinergia tra persone può fare la differenza nella costruzione di un nuovo approccio al lavoro, che inglobi al suo interno strumenti IT e sistemi di elaborazione dati.

Digitalizza ora la tua azienda

I dipendenti con un digital mindset sono curiosi, rendono di più e sono più inclini ad ottenere promozioni. Questo mindset ha un impatto positivo su tutta l’organizzazione, orientandola verso la crescita. Un digital mindset deve essere accompagnato però anche da un ecosistema aziendale digitale per dare la sua massima espressione.

Se vuoi anche tu lavorare per sviluppare un mindset digitale nella tua azienda, inizia introducendo soluzioni di gestione aziendale digitali e, con l’aiuto dei nostri esperti, fai formazione ai tuoi dipendenti per imparare come utilizzarle al meglio.

>> PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA << 

Articoli correlati

TaaT

Dal SaaS al TaaT, la tecnologia non è più solo un “software”

L’innovazione è andata oltre il SaaS (Software as a Service). La sua adozione ha sicuramente rivoluzionato il modo in cui...

Read more
Roma EXPO 2030

Roma EXPO 2030: Cittadini, Turismo, Imprese e Accoglienza (RomeFutureWeek)

“Roma EXPO 2030: Cittadini, Turismo, Imprese e Accoglienza” è la tavola rotonda organizzata da CRMpartners in occasione della Rome Future...

Read more
sviluppo app personalizzate

Developers e low coding nello sviluppo di app personalizzate

Con l’aumentare della domanda per lo sviluppo di app personalizzate, i programmatori si trovano di fronte alla sfida di dover...

Read more
fabbrica futuro

Fabbrica Futuro, CRMpartners e la Digital Transformation industriale

Il settore manifatturiero è stato protagonista di molti cambiamenti, soprattutto negli ultimi anni. L’evoluzione tecnologica e i fondi del PNRR stanno...

Read more
Digital Transformation - Alberi

B Corp e sostenibilità: la Digital Transformation per la riforestazione

La Digital Transformation è uno dei paradigmi fondativi di CRMpartners. Ogni giorno, ci impegniamo per condurre le aziende verso la...

Read more
La digital transformation ed il capitale umano

La digital transformation ed il capitale umano

La digital transformation è strettamente legata al capitale umano. Per digital transformation si intende il passaggio che le aziende attuano...

Read more
CRMpartners Zoho premium partner

CRMpartners si conferma Zoho Premium Partner nel 2022

CRMpartners sarà Premium Partner Zoho in Italia anche nel 2022. Una collaborazione che va avanti da oltre 15 anni e...

Read more

Come il CRM ha cambiato l’e-commerce

Indubbiamente il 2021 ha portato ad un cambio di tendenza: i clienti preferiscono acquistare online. Le motivazioni? Sicuramente sono legate...

Read more

Monitora il ROI e le tue prestazioni con Zoho One

Nell’analisi di redditività aziendale, uno degli indici di bilancio fondamentali è il Return on Investment: il tasso di rendimento sul...

Read more

Cosa si aspettano i clienti nel 2022?

Ci piace volare con la fantasia, soprattutto quando si tratta di spiegare argomenti che potrebbero risultare ostici, e che invece...

Read more