Monday.com: l’importanza della comunicazione nel project management

CRMpartners propone la nuova soluzione software di project e team managementMonday.com.

Un recente studio condotto da Monday.com ha rivelato alcuni spunti interessanti sul modo in cui i dipendenti comunicano con i loro manager. Per l’occasione sono stati intervistati 1.000 lavoratori americani per capire meglio il loro rapporto con i loro dirigenti sul posto di lavoro. Come mostrano i risultati, c’è un divario di comunicazione tra i manager e i loro team:

  • Il 63% delle persone intervistate ritiene che i propri team potrebbero comunicare meglio le proprie esigenze e obiettivi.
  • Un inquietante 28% dei rispondenti ha riferito di non sapere realmente in che modo viene speso il proprio tempo sul posto di lavoro.
  • Il 37% ritiene che il proprio manager non abbia una conoscenza approfondita del modo in cui i propri dipendenti trascorrono il proprio tempo.

Eppure, i dipendenti intervistati si sentono ancora oppressi al lavoro (il 46% si ritiene che siano troppo occupati). “I dipendenti della forza lavoro odierna si sentono così occupati, anche se potrebbero non capirne il motivo: stanno lavorando più duramente che mai, ma non sempre in modo più intelligente”, afferma Roy Mann, co-fondatore e Chief Executive Officer di Monday.com – una piattaforma di project e team management che apre linee di comunicazione per favorire la trasparenza sul lavoro.

Con la sua compagnia, Roy Mann è in missione per aumentare l’efficienza e la produttività sul posto di lavoro. Crede che le relazioni giochino un ruolo importante. Come dice, “La trasparenza è uno dei nuclei fondamentali della nostra attività e monday.com consente ai team di visualizzare e gestire facilmente qualsiasi flusso di lavoro o attività commerciale tra i reparti e funzioni aziendali, riducendo la confusione interna e migliorando le prestazioni dei dipendenti”.

Con un interessante focus di approfondimento, Matt Burns – Head of US Customer Success di Monday.com – ha condiviso alcuni suggerimenti su come migliorare la comunicazione tra i manager e i loro team:

Connettiti ​​a Monday

Inizia la settimana col piede giusto, incontrando il tuo capo e valutando le priorità della settimana. Questo creerà il giusto “tono produttivo” per la settimana e avrai le idee chiare su cosa deve essere fatto e cosa ci si aspetta da te. Potrebbe persino cambiare il tono del tuo lunedì, rendendoti più entusiasta di iniziare una nuova settimana sapendo di avere obiettivi chiari in mente.

Condividi regolarmente i tuoi aggiornamenti

Lo studio condotto da monday.com ha rivelato che solo il 20% delle persone intervistate condivide internamente gli aggiornamenti sui propri progetti tramite Slack, G-chat Skype, ecc. Invece di utilizzare software di project managment solo per conversazioni di natura personale, potrebbe essere molto più utile condividere aggiornamenti regolari sui tuoi diversi progetti. Secondo questi studi, il 54% delle persone discutono internamente di progetti e attività con i propri manager solo una volta alla settimana, è probabile che questo crei confusione e inefficienze. Come dice Burns, “ho scoperto che anche una semplice ricapitolazione delle frasi fa miracoli sia per i dipendenti che per i team leader: nessuno vuole sentirsi microgestito ma occorre assumersi la responsabilità di informare tutti dello stato delle cose. Questo fa un mondo di differenza”.

Partecipa alle riunioni utilizzando un’agenda

Le riunioni possono essere un ottimo posto per fare brainstorming o lavorare su un problema, ma è importante assicurarsi che abbiano uno scopo chiaro. Come raccomanda Burn, “Creare un elenco puntato di obiettivi insieme a una nota che dice ‘dovremmo incontrarci su questo?’ Aiuta molto.” Prima di prenotare un incontro con il tuo manager, esponi chiaramente cosa ti piacerebbe discutere. Invia un ordine del giorno quando fissi una riunione nel calendario. È importante organizzare riunioni che valgano il tempo dei tuoi manager in modo tale da assicurare una buona produttività per entrambi.

Prenditi il tempo anche quando sei occupato

È facile ricorrere alle parole “Sono troppo occupato” come scusa per non accettare nuovi progetti. Infatti, il 46% delle persone si ritrova spesso a dire di essere troppo occupato al lavoro. Questo potrebbe farti perdere opportunità di crescita importanti per la tua carriera. La gente probabilmente smetterà di venire da te con nuove idee e progetti se “occupato” è una parte costante del tuo vocabolario di lavoro. Aggiorna i tuoi pensieri e conversa apertamente con il tuo manager per capire come inserire un piccolo slot nel tuo programma lavorativo. È probabile che saranno in grado di aiutarti a stabilire le giuste priorità in modo da poter raggiungere tutti gli obiettivi senza chiudere “troppe porte”.