Previsioni sul Cloud: e se il futuro fosse adesso?

Cloud

Cloud: non per sembrare prolissi, ma in questo caso una definizione “accademica” è necessaria, per cui perdonateci se partiremo da qui.

“Il cloud non è un’entità fisica, ma è una vasta rete di server remoti ubicati in tutto il mondo, collegati tra loro e che operano come un unico ecosistema. Questi server possono archiviare e gestire dati, eseguire applicazioni o distribuire contenuti o servizi, ad esempio video in streaming, posta elettronica Web, software di produttività aziendale o social media. Anziché accedere a file e dati da un computer locale, vi accederai online, da qualsiasi dispositivo con connessione Internet, e le informazioni saranno disponibili ovunque tu vada e ogni volta che ti servono” 

Microsoft azure

Cloud: i vantaggi

Se non vi foste ancora convinti dei vantaggi del Cloud, vi diamo qualche indizio:

  • Costi abbattuti: avere un software in cloud (magari con licenze) è sicuramente più economico rispetto all’installazione di hardware fisici, oltre che anche il costo di mantenimento è nettamente inferiore. 
  • Alta accessibilità e mobilità: la connessione può avvenire da qualsiasi posto nel mondo e in qualsiasi momento da qualsiasi device.
  • Sicurezza dei dati: i dati sono al sicuro su diversi server, (backup, disaster recovery).
  • Periferiche: essendo accessibili online, non siamo vincolati a particolari hardware e configurazioni specifiche.
  • Tecnologia sempre aggiornata: grazie ai continui aggiornamenti.

Cloud: una nuvola di dati

Il paragone tra il cloud e la (appunto) “nuvola” è ormai vecchio e abusato, eppure, con la recente crisi Covid-19, si può dire che sia tornato di moda. Ora più che mai abbiamo sentito la necessità di avere i nostri file di lavoro a portata di mano, ovunque ci trovassimo, come una nuvola che si posiziona sopra le nostre teste nel momento in cui ci mettiamo al computer (ma contrariamente a Fantozzi, a noi quella nuvola piace assai). 

Volenti o nolenti, sono finiti i tempi in cui per lavorare era necessario recarsi in ufficio, sedersi alla propria postazione PC ed utilizzare dei software installati su quello specifico computer. Lo smart working forzato a cui siamo stati sottoposti negli ultimi mesi ha sicuramente accelerato i tempi di adozione, portandoci ad un punto in cui il cloud è pura comodità, oramai indispensabile. 

Possiamo lavorare da qualunque luogo e a qualunque ora, ci basta un PC e una connessione a Internet, e (con il cloud) il gioco è fatto! Tutti i documenti aziendali e i software che ci servono per lavorare sono lì, a portata di clic, chi mai tornerebbe indietro?

 

Le soluzioni in cloud sono infinite, scopri quelle più adatte a te!

 

Accessibilità economica: le soluzioni in Cloud sono ora a portata di PMI

Se fino a poco tempo fa la parola “software in cloud” era sinonimo di “enorme spesa inaccessibile per le PMI”, fortunatamente oggi il mercato sta cambiando. 

Che la tua sia una piccola media impresa (PMI) o una start-up, oggi è possibile beneficiare di soluzioni che prima erano riservate solo alle grandi imprese con grandi capitali. 

Come? I dati e le risorse software e hardware non devono necessariamente risiedere presso la sede aziendale, supportati da costosi server, ma possono, in tutta sicurezza, essere ospitati e gestiti in remoto, cioè in Cloud. Il risultato è un nuovo modello di operatività aziendale, dinamico e agevole, che incrementa l’efficienza tagliando i costi della manutenzione e gestione della struttura IT.

 

Contattaci

Non hai ancora scelto i software in cloud più utili per la tua azienda? Lasciati guidare da un nostro consulente

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito Web in conformità con la nostra Informativa sulla privacy