In questa nuova era tecnologica, di cui l’avvento di internet è stato genitore, aumenta sempre di più il numero di concorrenti nel mercato che si staccano dal modo di fare business tradizionale per attuare una digital transformation. Molti di questi hanno compreso che aspettando si rischia di restare indietro, invece di ottenere vantaggi ed essere competitivi nel futuro.

Tuttavia, la prima domanda da porsi è: la vostra azienda è pronta per la digital transformation? Se la risposta è positiva, non perdetevi i 5 step della digital transformation.

1 – Capire dove apportare maggior valore per il cliente analizzando il customer journey.

Il consumatore di oggi non si affeziona al brand o al prodotto. Cerca piuttosto l’esperienza, cerca emozioni e ricevere assistenza quando ne ha bisogno. Il digitale diventa il nuovo modo per accompagnare il cliente durante tutto il suo customer journey ed è una grande grande opportunità di farsi trovare. Secondo un rapporto di GfK, il 34% dei consumatori dichiarano di utilizzare il proprio dispositivo mobile come strumento di shopping e per fare ricerche, leggere opinioni, paragonare offerte e prezzi.

2 – Puntare al miglioramento ed ottimizzazione della infrastruttura CX (customer experience).

Per offrire il miglior servizio possibile c’è bisogno di innovarsi, andare alla ricerca di modi nuovi per migliorare efficienza e produttività. La conoscenza e l’utilizzo di nuovi strumenti digitali rende l’azienda competitiva nel mercato del futuro, assicurando un ottimo servizio al cliente e l’abbattimento di costi e tempistiche.

3 – Definire la strategia aziendale per passare da un modello di business tradizionale ad uno data-driven.

In un mondo pieno di dati ed informazioni, le aziende possono ora lasciarsi guidare nel processo decisionale, al fine di apportare miglioramenti concreti e globali. I cosiddetti Big Data permettono alle aziende di avere un’informazione completa e complessa del mercato e del consumatore con cui sono in comunicazione. La grande disponibilità di informazioni permette di offrire un servizio personalizzato e ridurre la complessità ed i tempi nel processo decisionale all’interno delle aziende.

4 – Comprendere il grado di “maturità” digitale aziendale per migliorare le tecnologie ed i processi.

La transizione verso il digitale è un cambiamento culturale che richiede nuove competenze ed abitudini all’interno dell’azienda. La dirigenza ha il compito di guidare questo cambiamento, offrendo il massimo supporto e motivando i dipendenti. Il benvenuto della digital transformation avverrebbe anche attraverso l’adozione di strumenti per attività come la gestione del CRM, controllo dell’efficienza delle campagne marketing.

5 – Costruire un ambiente agile.

Il cambiamento culturale all’interno dell’azienda contribuirebbe all’affermarsi di una cultura collaborativa, caratterizzata da maggior produttività, flussi di comunicazione migliorati ed eliminazione di numerose barriere. La digital transformation dell’azienda e delle persone risulterebbe in velocità e flessibilità nel prendere decisioni, risoluzione dei problemi e prontezza nel cogliere le opportunità.

Pronti per la digital transformation?