Ciò che la recente pandemia ci ha insegnato è che il futuro delle aziende è sempre imprevedibile: nemmeno le più lungimiranti sono state in grado di prevedere l’entità e l’impatto del Covid-19.

Il cambiamento è imprevedibile, ma per essere il più preparati possibile le aziende devono imparare dal passato e guardare al futuro. Quest’ultimo è difficile da predire e sarà in costante evoluzione, la struttura di un’azienda deve essere in grado di mutare insieme ai cambiamenti. Un’architettura aziendale adattabile sarà più importante che mai: le aziende dovrebbero stabilire sistemi flessibili in modo da non essere più colti di sorpresa.

Durante la pandemia di COVID-19, molti clienti hanno contattato le aziende in merito a nuovi problemi sorti e hanno avuto più interazione con loro rispetto a prima. 

Queste interazioni hanno insegnato alle aziende l’importanza di rispondere alle esigenze dei clienti in modo rapido ed efficace, rendendo l’azienda più resiliente in futuro. La base di tutto questo è una solida struttura di Customer Care.

Il futuro è incerto e probabilmente continuerà a rimanere incerto anche col passare del tempo. Le aziende che costruiscono architetture agili, mostrano empatia e automazione sono sulla buona strada per essere a prova di futuro, pronte ad affrontare qualsiasi cosa! A tal proposito c’è un’azienda che ha provveduto istantaneamente a raccogliere le sfide offerte dal recente mercato accogliendo il cambiamento e mutando la sua struttura, parliamo di Freshworks.

Covid-19 | Imprese | aziende | customer | care

Freshworks

Freshworks è un’azienda con sede a San Bruno, California. Dal 2010 si occupa di Customer Care e innovazione digitale per le aziende, offrendo una vasta gamma di applicativi utili alla digital transformation. 

Durante la pandemia Freshworks ha studiato attentamente i bisogni del loro target creando un nuovo applicativo utile soprattutto alle aziende che più hanno sofferto le conseguenze del Covid-19: le imprese operanti nell’Healthcare.

L’applicativo in questione è un Bot che si occupa del primo contatto con i pazienti. Il bisogno più importante da soddisfare in questo momento è l’assistenza al paziente ovviamente, ma a causa del distanziamento sociale è spesso difficile soddisfare questa necessità.

Il Chat Bot

Un grosso problema da risolvere è anche quello del sovraffollamento delle strutture medico-ospedaliere. Se tanti pazienti si recano presso il centro medico ci sarà un assembramento, come evitare questo passaggio? Con un Bot intelligente in grado di gestire tutta la prima fase di contatto con il paziente, accertandosi in primo luogo dei sintomi del paziente. Se fossero presenti sintomi legati al Covid-19 il Bot è in grado di dare al paziente una lista dei centri medici che eseguono test clinici per il riconoscimento del Coronavirus. Una volta eseguito il test il paziente può trasferirlo al personale sanitario tramite l’aiuto del Bot, così il processo di accertamento può proseguire.

Un’operazione di scrematura iniziale fatta grazie al Bot permette al centro medico di risparmiare risorse, evitare assembramenti e gestire in maniera più efficace il paziente. 

Sono già molte le aziende che stanno testando questa nuova modalità di assistenza clienti da remoto. Come abbiamo già specificato all’inizio di questo articolo è molto importante che le aziende si evolvano insieme al cambiamento in atto, senza rimanere indietro. Il distanziamento sociale è una prerogativa importantissima in questo momento! Diventa molto importante adottare misure tecnologiche che permettano di mantenere le distanza aiutando le aziende a digitalizzarsi muovendosi verso nuovi futuri. 

Per saperne di più sull’argomento leggi di più nel nostro blog!