Contrariamente alla convinzione comune, non tutti i dipendenti temono il lunedì. Oggi il lavoro può essere molto di più di una semplice busta paga. Quando puoi creare il giusto ambiente di lavoro, stai fornendo non solo un reddito, ma un luogo psicologicamente sicuro per i dipendenti di perseguire curiosità intellettuale, fare nuove amicizie ed essere se stessi – e non solo le propria versione lavorativa.

Ma il morale alto non accade e basta. Richiede uno sforzo consapevole da parte di tutti in un’azienda, a partire dall’alto, per far sì che il lavoro raggiunga uno scopo maggiore rispetto ai guadagni. Quando i dipendenti vanno a tutto gas, è meglio per i profitti della tua azienda.

Ecco alcune strategie per migliorare il morale all’interno del tuo posto di lavoro.

#1 Inizia con la tua cultura e i tuoi valori

La cultura è la personalità della tua azienda. I tuoi valori aziendali dovrebbero naturalmente apparire nel modo in cui le persone pensano, sentono e agiscono. Stabilire i giusti valori aziendali fornisce la base su cui tutto il resto è costruito. I valori possono variare da integrità e responsabilità all’impegno nei confronti dei clienti e dell’interazione con la comunità. Se i tuoi dipendenti non ascoltano, vedono o ricordano i valori della tua azienda incorporati nelle operazioni quotidiane, la cultura del tuo ufficio è lasciata a quelli con le personalità più dominanti.

Ad esempio HighRadius, un colosso nel settore fintech, ha adottato misure distinte per coltivare e sostenere un luogo di lavoro dedicato al morale alto. I valori chiave emergono nelle domande dell’intervista. Questi valori vengono tenuti a mente nella pianificazione di eventi e legati ai programmi di riconoscimento dei dipendenti. 

Poiché la cultura aziendale di HighRadius sostiene “fallimento veloce, risolvilo più velocemente”, quindi nella propria evoluzione mantiene l’agilità mentre incoraggia a prendere dei rischi.

La tua cultura deve evolversi in modo coerente con la direzione della tua azienda.

#2 Tieni le orecchie aperte

È importante dimostrare un impegno nei confronti dei dipendenti ascoltando e riconoscendo eventuali feedback. 

Se hai intenzione di fare un sondaggio sui dipendenti, nulla è più importante dell’azione intrapresa dopo aver ricevuto il feedback. Prendi in considerazione l’idea di abbandonare il grande e scoraggiante sondaggio annuale in favore di check-in regolari e canali di micro-feedback. Ad esempio, fai parlare i tuoi leader con le persone in contesti sociali, tieni tavole rotonde per le discussioni o stabilisci un programma di affiancamento per nuovi assunti.

I leader e i decision-maker devono avere il coraggio di analizzare il feedback e non applicare come default una cultura del “sì”. Infatti, prima determina se il feedback o la richiesta è egoista (“Vorrei davvero un pisolino alla mia scrivania”) o permette di trarre beneficio per il bene comune (“Che cosa succede se portassimo yoga in loco in modo da poter decomprimere e hai tempo per l’autoriflessione in un ambiente di gruppo? ”). Quindi, agisci di conseguenza in modo coerente con la tua cultura.

Ricorda! Più ascolti e rispondi con intenzione, più riesci a rendere il lavoro gratificante e significativo.

#3 Dai la priorità alla socializzazione e alle esperienze memorabili

Crea vantaggi attorno a esperienze che le persone ricorderanno. Creando un ambiente in cui i dipendenti possano conoscersi in un contesto sociale, otterrai  vantaggi come maggior fiducia, collaborazione e lavoro di squadra.

Ad esempio, puoi organizzare un Happy Hour ogni venerdì, oppure sessioni settimanali di meditazione. Se il risultato è un miglioramento della performance, sarai sicuramente ben disposto a sopportare la perdita minima di produttività per trasformare il tuo posto di lavoro in un’atmosfera divertente!

Mentre in superficie, attività come queste sembrano riguardare solo il cibo e il divertimento, si tratta in realtà di momenti per favorire l’amicizia, la collaborazione e connessioni più profonde. In questo modo, le tue persone si sentiranno a proprio agio con se stesse. Uno studio condotto da Gallup del 2017 ha dimostrato che i dipendenti che dichiarano di avere un “migliore amico” al lavoro non solo sono più coinvolti, ma hanno anche meno probabilità di lasciare il lavoro. Questa è, senza dubbio, una vittoria su entrambi i fronti!

#4 Idee commerciali di crowdsource

La creazione di un’ampia rete quando si tratta di sollecitare idee di business incoraggia nuove prospettive tra i vari dipartimenti, segnalando contemporaneamente a tutti i dipendenti che i loro input sono importanti.

Le idee di crowdsourcing consentono ai dipendenti di avere ampie opportunità di dialogo aperto, invece di lasciarsi andare alle proprie frustrazioni. Offrendo la possibilità di generare e implementare soluzioni, i dipendenti possono sentirsi in grado di apportare i cambiamenti che vogliono vedere. 

Ad esempio, potresti creare un forum che incoraggia la collaborazione. Ciò può essere eseguito definendo un problema, quindi invitando i partecipanti a presentare idee scritte per affrontarlo. Ogni partecipante che presenta un’idea può, quindi, essere invitato a una riunione per presentare la propria proposta. La conversazione si evolverà naturalmente, producendo un dialogo costruttivo e soluzioni creative.

#5 Stabilisci degli obiettivi trasparenti

Un sondaggio condotto da Comparably nel 2017 su oltre 88.000 dipendenti del settore tecnologico ha scoperto che gli “obiettivi poco chiari” sono la prima fonte di stress per i dipendenti. Questa risposta è stata selezionata dal 42% degli intervistati. La risposta ha battuto altre frustrazioni sul posto di lavoro, come pendolarismo, lungo orario lavorativo, lavorare con un collega difficile o gestione di un cattivo manager.

I dipendenti vogliono sapere esattamente a cosa stanno lavorando. È più facile rimanere motivati quando si hanno finalità chiare e un ruolo definito. Prepara i tuoi dipendenti al successo facendogli sapere esattamente cosa ti aspetti e come puoi supportarli affinché lavorino al meglio.

Come? Ad esempio, puoi pubblicare gli obiettivi di ciascun dipartimento e le iniziative chiave che ogni dipendente può vedere. 

#6 Lavora con quello che hai

Non esiste un approccio unico per la costruzione di una forte cultura sul luogo di lavoro. Le idee che abbiamo riportato forniscono ampi valori, ma i modi specifici in cui si implementano tali valori dipenderanno dalle circostanze della propria azienda. Il tuo approccio dovrebbe fondersi bene con la tua rete unica di persone, le loro personalità e il tipo di lavoro che svolgi.

Indipendentemente dalla tua attività, quando dai valore ai tuoi dipendenti come individui, saranno più desiderosi di andare a lavoro e, se hai un morale alto in ufficio, potrebbero anche aspettare con ansia il lunedì.

Quindi, sei pronto a motivare i tuoi dipendenti e a rendere il tuo posto di lavoro unico?